RELAZIONE di FINE MANDATO

Relazione di fine mandato del Sindaco

Il D.Lgs. n. 149/2011 (art. 4) ha introdotto per i Comuni l'obbligo di redigere una relazione di fine mandato. Si tratta di un adempimento attraverso cui il Legislatore ha voluto promuovere maggiori livelli di trasparenza sulla situazione economico-finanziaria degli enti e allo stesso tempo avviare un miglior coordinamento della finanza locale. In particolare alla relazione di fine mandato si chiede di assolvere a due finalità: da un lato dare una rappresentazione complessiva, attraverso i dati economici e finanziari, delle azioni programmate, dei risultati ottenuti e degli effetti prodotti attraverso le scelte gestionali attuate dall'Amministrazione durante i cinque anni di mandato; dall'altro migliorare i livelli di trasparenza tra amministratori e cittadini. Per raggiungere questi obiettivi è stato fissato il contenuto minimo della relazione di fine mandato che dovrà illustrare tutti gli aspetti gestionali dell'ente, come ad esempio il sistema e gli esiti dei controlli interni, gli eventuali rilievi della Corte dei Conti, le azioni intraprese per il contenimento della spesa.

 

In attuazione:

- dell'art. 4 "Relazione di fine mandato provinciale e comunale" del Decreto Legislativo 6 settembre 2011, n. 149 e
- del Decreto del Ministro dell’Interno di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze del 26 aprile 2013,

si pubblica la Relazione di Fine Mandato del Sindaco


Anni 2015-2020 - Sindaco: Fabio Camilli

Ai sensi dell'art. 11 del D.L. n. 16/2014, si comunica che la suddetta relazione di fine mandato del Sindaco è stata trasmessa alla Sezione Regionale di Controllo della Corte dei Conti in data 11 aprile 2020 con nota pec delle ore 8:58

  Relazione di fine mandato del Sindaco - anni 2015-2020 (.pdf)

download

 Ricevuta d'invio Corte dei Conti

 Ricevuta di consegna confedrenza permanente